Chi siamo


Chi siamo

Lungo la strada provinciale 259, in località Sant'Omero, si erge Villa Corallo, un'antica residenza padronale edificata a partire dal 1843, da un facoltoso proprietario terriero, Giovanni Spinozzi, a cui si deve l'originario nome di Villa Spinozzi. Diventata negli anni '30 dimora di Berardo Cerulli Irelli, dal 2003 è proprietà della famiglia Di Serafino.

Dal 2008 è la stessa famiglia Di Serafino, custode di un sì prezioso tesoro, che si occupa di ricevere i suoi ospiti, narrare loro la storia di questo sito , descriverne gli ambienti ed invitarli a godere degli autentici sapori del “forte e gentile Abruzzo”, rivivendo l’atmosfera degli antichi convivi.

La villa

La residenza spicca per la sua monumentalità; la possente volumetria determinata dai quattro livelli insiste su un impianto rettangolare "compatto e serrato".
Il fronte dell'edificio colpisce per la ricchezza delle decorazioni; lesene, modanature, simboli araldici danno al complesso un'immagine piuttosto manieristica.
Sul lato ad ovest della villa, la piccola chiesa ottocentesca costituisce l'elemento architettonico predominante all'interno del parco, contraddistinto da alberi secolari.





Territorio

La Val Vibrata si trova nell'estremo lembo settentrionale dell'Abruzzo, ai confini con le Marche. Il suo territorio è vario e ospitale; le sue colline degradano dolcemente lungo un percorso di soli 30 chilometri verso la costa adriatica.
Lungo questo tragitto si trovano dodici paesi, alcuni arroccati sulle colline, altri lungo la vallata, su un territorio pianeggiante. Sono ricchi di storia e di tradizioni, dediti ad attività agricole e vitivinicole, all'industria e al commercio.
La Val Vibrata presenta un territorio denso di storia : dal Paleolitico all'epoca romana, fino al medioevo.
S. Maria a Vico a S. Omero è uno splendido esempio di architettura medioevale; sorta sui resti di un antico tempio dedicato ad Ercole, è una delle chiese più antiche d'Abruzzo, risalente a prima dell'anno mille . Delle molteplici vicende storiche che interessano questo territorio, non possiamo non annoverare il centro storico di Civitella del Tronto e la sua fortezza ,una delle opere di ingegneria militare più imponenti sul territorio italiano e storicamente ricordata come l'ultimo baluardo del Regno delle Due Sicilie a cadere sotto l'assedio dell'esercito piemontese in concomitanza con l'unificazione d'Italia.

IL PICENO
Il territorio del Piceno, situato nell'estrema porzione meridionale delle Marche , dove il fiume Tronto segna un secolare confine con l'Abruzzo, non può non essere menzionato quando si parla della Val Vibrata, definendone i confini settentrionali.
Il legame tra questi due territori ha origini molto antiche, lo testimoniano i numerosi ritrovamenti nella Val Vibrata di reperti appartenuti all'antica civiltà dei piceni e continua ancora forte fino ai nostri giorni.
Ascoli Piceno, a trenta chilometri da Sant'Omero, la "capitale picena" già in epoca romana, con il suo territorio rappresenta un vero e proprio scrigno di tesori.




Instagram

Facebook

Contatti

Villa Corallo
Via Metella Nuova, 37
Sant'Omero, TE 64027

T: (+39) 0861 887002

F: (+39) 0861 812947

E: info@villacorallo.it